Agosto 12, 2020

L’olio extravergine di Olea Prilis fa bene alla salute e al Pianeta.

olea prilis earth

L’olio extravergine di Olea Prilis fa bene alla salute e al Pianeta.

Il cambiamento climatico è un dato di fatto e riconoscere la gravità di questo problema con responsabilità e consapevolezza maggiori dovrebbe essere impegno di tutti. La necessità di diminuire le emissioni di gas e mettere in atto sistemi per la “cattura” e lo stoccaggio del carbonio nel terreno è fra le strategie di mitigazione dei cambiamenti climatici.

Olea Prilis è una piccola azienda a conduzione famigliare impegnata a contribuire alla riduzione delle emissioni di CO2 nel ciclo produttivo aziendale. Tra i suoi obiettivi, insieme ovviamente alla produzione di olio di massima qualità, vi è quello di riuscire a realizzare un olio che nelle varie fasi della produzione sia completamente carbon free – e dunque a impatto zero nelle emissioni nocive.

Una cosa che aiuta a riassorbire le emissioni di carbonio: l’olivo!

Recenti studi scientifici del COI – Consiglio Olicolo Internazionale – rivelano la sorprendente notizia che gli olivi sono gli alberi che più di tutti sono in grado di assorbire le emissioni di CO2. Infatti si è dimostrato che un ettaro di oliveto neutralizza l’impronta ambientale annuale di un essere umano e che, la produzione olivicola mondiale – che è di 11,7 milioni di ettari, corrispondente a un’estensione equivalente all’intera superficie del Portogallo – assorbe ogni anno una quantità di emissioni pari a quella di una metropoli di sette milioni di abitanti. Se dunque un olivo è in grado di assorbire 2 chili di CO2 al giorno, gli ettari di olivi piantati nel mondo possono risultare uno dei grandi alleati per impedire al CO2 di danneggiare l’atmosfera ed essere una valida risposta al riscaldamento climatico.

Sempre secondo gli studi pubblicati dal COI, produrre un litro di olio d’oliva comporta l’emissione in atmosfera di 1,5 kg CO2 e, con l’adozione di pratiche agronomiche sostenibili, l’oliveto cattura circa 11,5 kg di CO2 nel terreno, regalando così un saldo positivo di 10kg di CO2 rimosso dall’atmosfera per ogni singola bottiglia di olio.

Siamo dunque lieti di sapere che i 4000 olivi di Olea Prilis contribuiscono – sia pure in minima parte – a questo processo naturale di riduzione delle emissioni.

La vocazione di Olea Prilis al rispetto del proprio territorio, della sua biodiversità e in generale per l’ambiente, la rende una azienda attenta a tutte le innovazioni che in agricoltura vengono svolte in osservazione di questi principi: ecologia e sostenibilità ambientale.

I benefici apportati dall’olivo e la consapevolezza che l’olivicoltura possa diventare parte della soluzione, sono per noi la principale motivazione per investire nella ricerca e nelle tecnologie d’avanguardia, applicando un’agricoltura di precisione che assicuri il minor impatto possibile anche durante la crescita dei nostri olivi. Per protegge la nostra fattoria e l’ambiente circostante, ma anche per offrire ai nostri clienti un prodotto che si identifichi col rispetto, la qualità e valori condivisi e garantiti.

BOX info:

RICETTE & ABBINAMENTI

Tutte le ricette con il nostro olio

TUTTE LE RICETTE

News

TUTTE LE NEWS

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

    Torna in cima